Mi chiamo Ascanio Celestini,figlio di Gaetano Celestini e Comin Piera.

Mio padre rimette a posto i mobili, mobili vecchi o antichi

è nato al Quadraro e da ragazzino l’hanno portato a lavorare sotto padrone  in bottega a San Lorenzo.

Mia madre è di Tor Pignattara, da giovane faceva la parrucchiera

da uno che aveva tagliato i capelli al re d’Italia

e a quel tempo ballava il liscio.

Quando s’è sposata con mio padre ha smesso di ballare.

Quando sono nato io ha smesso di fare la parrucchiera.

Mio nonno paterno faceva il carrettiere a Trastevere…

SPETTACOLI

Pueblo

Laika

Racconti d’estate 

Discorsi alla Nazione

Pro patria

La fila indiana

La pecora nera

 Contatti: Paolo Gorietti – paolo.gorietti@tiscali.it